IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al via progetto “L.I.Fe.” per lavoratori dell’indotto Ferrania

[thumb:1668:l]Val Bormida. Approvato e finanziato dalla Regione Liguria, con un contributo di 200.000 euro, il progetto L.I.Fe. (Lavoratori Indotto Ferrania), che ha come obiettivo quello di favorire circa 30 interventi occupazionali con preferenza per i lavoratori dell’indotto Ferrania presso imprese della ValBormida, mediante percorsi di avvio al lavoro accompagnati da interventi formativi, orientativi e di formazione in situazione.
L’obiettivo è quello di minimizzare per quanto possibile l’impatto che la crisi di Ferrania ha avuto sull’indotto: fornitori, manutentori ecc.
Nel concreto le azioni del progetto LIFe saranno un work experience: percorso di formazione in situazione con un rimborso spese per il soggetto inserito; voucher formativi individuali (previsti insieme alle work experience) del valore massimo di 1.000 euro per ogni lavoratore; incentivi alle aziende in misura di un contributo massimo di 5.000 euro per ogni lavoratore inserito a tempo pieno e indeterminato. Forme diverse di inserimento daranno luogo ad incentivi in misura minore.
Le aziende che sono interessate a usufruire di queste agevolazioni, siano esse rappresentate dalle Work experience e/o dagli incentivi all’assunzione, possono contattare la dottoressa Patrizia Brusco presso il Centro per l’impiego di Carcare al numero 019/510806.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.