IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vento di burrasca, ancora neve e disagi alla circolazione in Valbormida

[thumb:4926:l]Provincia. Ancora neve a bassa quota e possibili disagi su strade e autostrade nelle prossime ore. Continua a nevicare in Valbormida e nell’entroterra savonese, dove già ieri sera si registravano 50 centimetri di neve. Disagi per gli automobilisti e per i mezzi pesanti sulla A6 Savona-Torino, scortati da polizia e carabinieri. Nella notte il forte vento di burrasca che sta accompagnando la perturbazione non ha provocato i tanto temuti problemi: i vigili del fuoco sono intervenuti soltanto ad Alassio per un albero caduto sulla sede stradale in via Gastaldi. Molteplici invece gli interventi per autovetture che hanno urtato guardrail o sono finite di traverso, specialmente in territorio valbormidese, dove in ogni caso gli automobilisti devono viaggiare con le catene e gli pneumatici da neve. Grazie all’intervento dei mezzi spazzaneve e spargisale la circolazione sulle strade provinciali può proseguire, pur rallentata.
Domani, secondo Andrea Giuliacci del Centro Epson Meteo, gli umidi venti meridionali porteranno ancora maltempo, ma faranno anche salire le temperature, per cui alla neve subentrerà la pioggia. Nevicherà però ancora fino in pianura su Piemonte e Valle d’Aosta, oltre 400-600 metri sulle Alpi Centrali e Orientali e al di sopra di 800 metri su Appennino Ligure ed Emiliano; piogge invece sul resto del Nord, regioni del versante tirrenico e Sardegna e intensi venti di scirocco su quasi tutti i mari. Nel fine settimana ancora moderato maltempo soprattutto al Nord e sulle regioni tirreniche, ma con nevicate solo sui rilievi e temperature nella norma. Sabato in Liguria deboli piogge, mentre la neve cadrà sulle Alpi, oltre 1000 metri. Domenica bello al Nordovest, ancora nubi sul resto d’Italia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da stefaned

    Relativamente all’azione dei mezzi spazzaneve e spargisale, vorrei segnalare che mentre la statale 28bis (a Millesimo) è pulita (tanto da poter addirittura muoversi con gomme ‘normali’), la provinciale 339 che collega Millesimo e Cengio (per non parlare degli stessi centri abitati) è in condizioni pietose. Sembra di essere nei paesi nordici, con un fondo di neve ghiacciata di diversi centimetri, cosa che forse si sarebbe potuta evitare agendo per tempi con i mezzi giusti: tra ieri e oggi (e mi sono dovuto spostare parecchio per lavoro) non ho mai incontrato uno spargisale ma solo un paio di volte lo spazzaneve.
    Sono diversi anni che siamo sempre nelle stesse penose condizioni, e dire che in Valbormida la neve non è certo sconosciuta (come invece potrebbe essere in riviera).