IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vela, i fratelli Sibello in Australia per il titolo mondiale

Più informazioni su

Alassio. Domani mattina, venerdì 4 gennaio alle ore 10 (l’una di notte in Italia) si sfideranno sulla linea di partenza 79 team provenienti da 29 paesi. Siamo nel golfo di Melbourne, Australia, in un piccolo paese a sud-est chiamato Sorrento, nella penisola di Mornington, nel Victoria. Siamo nelle acque che ospiteranno una delle competizioni di maggior livello della vela mondiale olimpica organizzata dal Sorrento Sailing Couta Boat Club. Siamo nell’anno olimpico. Siamo a bordo di uno dei 49er più veloci del mondo, quello dei fratelli Sibello, Pietro e Gianfranco, gli azzurri già olimpionici ad Atene nel 2004.
Gli azzurri portacolori delle Fiamme Gialle sono alla loro partecipazione mondiale numero 11, il loro patrimonio di risultati delle edizioni precedenti è ricco di brillanti obiettivi raggiunti, fra questi due bronzi, un quarto posto nel 2007e due volte sesti. Gli alassini che sono attualmente in terza posizione nella ranking list mondiale hanno di recente conquistato a Marsala, in Sicilia, la medaglia di bronzo ai Campionati Europei. Il loro allenatore è Luca De Pedrini, già allenatore di Alessandra Sensini la plurimedagliata olimpica del windsurf; il team azzurro è composto inoltre dell’equipaggio siculo-bresciano Giuseppe Angilella e Pietro Zucchetti.
Ben 17 sono gli equipaggi padroni di casa e molteplici presenze d’oro a questa competizione che vedrà regattare medaglie olimpiche, mondiali e di continente, fra questi i sempre fortissimi spagnoli Iker Martinez e Xabier Fernandez, oro ad Atene 2004 e attuali campioni europei, i campioni del mondo in carica Stevie Morrison e Ben Rhodes e le medaglie d’argento olimpiche Rodion Luka e George Leonchuk.
Entusiasmante sfida quindi che vedrà impegnati i team in 3 giorni di qualificazione che prevedono 9 regate; in seguito la flotta sarà divisa in tre gruppi: oro, argento e bronzo. Gli equipaggi qualificati nel gruppo oro lotteranno poi in 8 regate per entrare nella medal race, ovvero la regata riservata agli aspiranti al podio, solo dieci, prevista per le ore 15 di mercoledì 9 gennaio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.