IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Varazze, retroporto: secondo la minoranza “falsificate” le immagini del progetto

Più informazioni su

[thumb:5011:l]Varazze. Assume i toni aspri di una vera e propria campagna elettorale il confronto a Varazze sulla questione del retroporto. Secondo i consiglieri comunali di minoranza di centro destra Gerolamo Carletto (ex Margherita), Gianantonio Cerruti (CdL), Marisa Delfino (CdL), Giovanni Delfino (Udc) e Andrea Valle (Forza Italia), sarebbero false le foto utilizzate nel depliant che illustra il progetto di riqualificazione urbana della zona retroportuale sul quale i varazzini sono stati invitati dall’amministrazione ad esprimere sabato 12 e domenica 13 gennaio un loro giudizio.
Lo dichiarano in un duro comunicato congiunto nel quale i cinque consiglieri denunciano il comportamento a loro dire scorretto “dell’Amministrazione Comunale di Varazze che, in occasione del questionario che dovrebbe essere raccolto domani e dopo presso il Comune, ha inviato a casa dei cittadini, oltre al modulo da rendere in busta chiusa con le tre risposte prescelte, anche un depliant, pagato a spese del comune, con immagini clamorosamente falsificate”, come dimostrerebbe un’immagine della zona portuale ripresa dalla collina in cui, sostengono, avrebbero fatto “crescere alberi per mascherare l’insediamento”. Anche l’impatto ambientale sarebbe maggiore di quanto l’opuscolo suggerirebbe, come secondo loro risulterebbe evidente da alcune immagini dello skyline con vista dal mare. “È un gravissimo atto di arroganza, di scherno e frode nei confronti dei cittadini”, sostengono i consiglieri di minoranza i quali accusano esplicitamente il sindaco Ghigliazza, “che ha un passato come giudice di pace”, di essere “essere complice di questo raggiro”. “Denunceremo in ogni sede opportuna questo clamoroso falso. Chiediamo le immediate dimissioni di sindaco e giunta e l’intervento degli organi preposti per verificare la legittimità della consultazione. E’ indegno – conclude la nota stampa – che un’amministrazione comunale scenda così in basso”.

[image:5011:c:s=1]

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.