IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, proseguono le visite guidate alla sala del consiglio

Più informazioni su

Savona . Nel 2007 oltre 400 studenti sono intervenuti nelle visite condotte da Silvia Bottaro, presidente dell’Associazione culturale Renzo Aiolfi, alla Sala del Consiglio Comunale di Palazzo Sisto affrescata dal grande pittore Eso Peluzzi. L’iniziativa, fortemente voluta dall’assessore ai quartieri Francesco Lirosi, proseguirà dunque anche nel 2008 con un apposito calendario a disposizione delle scuole che ne faranno richiesta.
Gli incontri si svolgono in due momenti distinti. Nella prima parte l’assessore Lirosi illustra l’attività dell’Amministrazione pubblica agli studenti; a seguire Francesca Bottaro, esperta del mondo artistico e culturale savonese, illustra gli affreschi di Eso Peluzzi sotto gli aspetti sociale, artistico e storico.
Anche quest’anno l’Assessorato ai quartieri, in collaborazione con l’Associazione onlus R. Aiolfi, organizza le visite dei giovani studenti savonesi a Palazzo.
Afferma Francesco Lirosi: “Credo sia importante illustrare ai giovani intervenuti la complessa organizzazione dell’Amministrazione Comunale, i vari Assessorati, i compiti della Giunta e dei Consiglieri. I ragazzi (di IV e V elementare e delle scuole medie inferiori) appaiono sempre interessati e partecipi ed apprendono nozioni sconosciute,rendendosi conto della complessità e delle difficoltà (organizzative, burocratiche, finanziarie e legali) di chi amministra la cosa pubblica”.
In realtà – presegue Lirosi – considero molto soddisfacente notare la loro attenzione e rispondere (per quanto posso) alle loro domande, spesso assai acute. L’iniziativa mi pare interessante e, nel 2007, abbiamo incontrato ben 440 giovani savonesi. Nella seconda parte dell’incontro, il rappresentante della Associazione R. Aiolfi (quasi sempre la dr.ssa Silvia Bottaro) illustra gli splendidi affreschi del Peluzzi, che abbelliscono la nostra Sala Consiliare, sotto i vari aspetti storico, artistico e culturale. Anche questo argomento suscita il vivo interesse dei piccoli ospiti”.
“In sostanza – conclude Lirosi – nel mentre si conferma la bella sinergia tra Assessorato ai Quartieri e Associazione R. Aiolfi, credo che avvicinare i giovanissimi ai problemi della vita pubblica (spesso sconosciuti o considerati in modo distorto) sia utile per la loro personalità umana e la loro maturazione civica”.
Il programma di visite indicativamente prevede le giornate del 13 e del 20 febbraio; del 5 e 26 marzo; 9 e 16 aprile; le richieste delle visite delle classi, (non più di due per volta) potranno essere indirizzate alla segreteria dell’Assessorato ai quartieri (tel. 019/8310227)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.