IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pietra Ligure, palpeggiò diciottenne sull’autobus: patteggia nove mesi

Più informazioni su

[thumb:3355:l]Pietra Ligure. Approffittando dell’affollamento di un autobus, avrebbe avvicinato una diciottenne e praticato la classica “mano morta”. Un palpeggiamento tanto smaccato da indurre la ragazza a denunciare il fatto, avvenuto mentre la corriera transitava a Pietra Ligure in un giorno di marzo nel 2005. Così F.G., savonese di 39 anni, comparso ieri davanti al giudice dell’udienza preliminare Gianfranco Arnaud, ha patteggiato una condanna a nove mesi di reclusione. In termini giuridici il reato contestato era quello di violenza sessuale. A sostenere l’accusa il pubblico ministero Maria Chiara Paolucci.
L’uomo avrebbe agito sperando di rimanere anonimo nella confusione e ressa di studenti che occupava il bus di linea. Avrebbe tentato un approccio con la ragazza palpeggiandola e anche strusciandosi come se nulla fosse. Ma la diciottenne aveva reagito avvertendo l’autista del mezzo. Erano quindi intervenuti i carabinieri, che avevano individuato il molestatore trentanovenne.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.