IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallavolo, serie C: il Riviera Nordovest liquida l’Albaro

[image:4505:r:s=1]Savona. Con quella disputata ieri sono 9 le giornate andate in archivio per quanto riguarda il girone ligure di serie C. Ne mancano ancora 13 alla conclusione e la prima in classifica ha un vantaggio di soli 3 punti sull’immediata inseguitrice. Tuttavia, per quanto visto finora, la capolista, il Riviera Volley, sembra accreditato di tutti i favori del pronostico per il salto in serie B2.
I savonesi, unica compagine imbattuta del girone, si sono imposti in scioltezza anche a Genova Oregina sull’Albaro. “Vorrei dedicare questa vittoria ad Andrea Canepa” sono le prime parole dell’allenatore dei savonesi Federico Gozzi al termine dell’incontro. Il suo primo pensiero è per Andrea Canepa, il centrale del Nordovest Imprese che in questi giorni, colpito da una forma aggressiva di influenza, ha seguito le vicende della squadra dall’ospedale di Savona. “Questa è la prova” aggiunge subito dopo, “che quando riusciamo ad allenarci con serietà, tutti quanti in palestra durante la settimana i risultati sul campo si vedono”. Effettivamente la squadra vista in campo sabato sera è stata una squadra concreta, incisiva, concentrata sul gioco e sul risultato.
Per la ripresa del campionato dopo la pausa natalizia, Gozzi e Levratto tornano a schierare in campo anche Andrea Salvatico; con lui in banda Luca Folco, al centro Andrea Laureri e Tito Carmagnini. Davide Canepa al palleggio, Massimiliano Zunino libero, mentre nel ruolo di opposto torna anche Paolo Fazio. L’incontro parte punto a punto. Il primo set vede i genovesi difendere allo stremo e reagire agli attacchi del Nordovest Imprese. L’incontro resta equilibrato fino al 20 – 19 per i savonesi, poi c’è un giro a vuoto dell’Albaro che permette a Canepa e compagni di staccare. Il muro di Carmagnini firma il set point, Salvatico chiude sul 25 – 21 la prima frazione di gioco.
Stessa formazione per i savonesi nel secondo set che parte subito con slancio. Il team di Gozzi acquista fiducia e impone il proprio gioco fino a portarsi sul 9 – 5. Recuperano i genovesi, ma Salvatico e Laureri a muro rilanciano i savonesi. Carmagnini schiaccia nel centro del campo avversario e nuovo vantaggio di tre lunghezze: 11 – 8. Funziona bene il muro giallonero: punti di Salvatico e Carmagnini prima e subito dopo ancora Carmagnini. Iniziano a piovere sul campo avversario anche le “fucilate” di Fazio. Il parziale è di 19 – 12. Capitan Canepa appoggia un pallone e spiazza la difesa genovese, poi è Folco a rompere il muro avversario. Salvatico porta i suoi sul set point e Carmagnini chiude per il netto 25 – 14.
Nel terzo set parte nuovamente in corsa il Nordovest Imprese: Canepa esordisce con un muro a solo seguito da un attacco imprendibile di Laureri. Staccano i savonesi dunque, ma i genovesi non mollano si portano sotto. Laureri, in gran spolvero, schiaccia per il 9 pari per alzare subito dopo un bel pallone che Salvatico chiude facilmente. Si riporta in vantaggio il Nordovest Imprese Volley. In prima linea ci sono Salvatico, Carmagnini e Fazio che portano i gialloneri sul 16 – 11. L’Albaro prova a reagire ma non può arrestare la cavalcata savonese: sul 21 – 18 va in battuta Canepa, c’è il muro di Salvatico e Carmagnini, l’attacco di Salvatico per il set point e il bel muro di Carmagnini che chiude sul 25 – 19 il terzo parziale.
Sugli altri campi, tutti risultati netti, tutti come da pronostico. Il Val di Magra lascia un set al Voltri ma conquista i 3 punti. La Comark ha la meglio sull’ostico Villaggio e mantiene il 3° posto. Il Savona del tecnico Luciano Mondelli non riesce a fermare la Futura: netto 3 a 0 per il Ceparana, che era reduce da 3 sconfitte consecutive.
Le altre due sfide hanno delineato le ultime posizioni della graduatoria. Ne hanno fatto le spese le savonesi. L’Albisola ha ceduto nettamente all’Arma Taggia e sembra così doversi rassegnare all’ultimo posto, davvero malinconico per una società che nel recente passato ha rappresentato la Liguria a livello nazionale. Ad Imperia erano di fronte Cariparma e Sabazia, appaiate a quota 7 punti. I ragazzi allenati da Roberto Scozzafava hanno avuto la peggio e restano così al terzultimo posto. E dire che 3 vittorie nei primi 7 incontri avevano fatto presagire a ben altra stagione per i vadesi.
I risultati del 9° turno, nel quale nessun incontro è terminato al tie-break:
Finanza & Futuro Albaro – Riviera Nordovest Imprese 0 – 3
Cariparma Imperia – Sabazia Ecosavona 3 – 1
Comark Rivarolo – Villaggio Volley 3 – 1
Val di Magra – Olympia Voltri 3 – 1
Arma Taggia – Albisola Pallavolo 3 – 0
Savona Volley – Futura Avis Techne 0 – 3
La classifica vede il Savona occupare un tranquillo 6° posto:
1° Riviera Nordovest Imprese 25
2° Val di Magra 22
3° Comark Rivarolo 21
4° Futura Avis Techne 17
5° Villaggio Volley 17
6° Savona Volley 15
7° Olympia Voltri 11
8° Finanza & Futuro Albaro 11
9° Cariparma Imperia 10
10° Sabazia Ecosavona 7
11° Arma Taggia 5
12° Albisola Pallavolo 1
Sabato 19 gennaio il Riviera ospita la Comark, avversaria da non sottovalutare. Appuntamento alle ore 21 in corso Tardy e Benech. Anche il Val di Magra non avrà vita facile: scenderà in campo a Ceparana, opposta ad una Futura vogliosa di riscatto.
Alle 21 in campo anche l’Albisola: alla Massa arriva il Cariparma. Impegno duro ma non impossibile per il Sabazia, ospite dell’Olympia Voltri. Anche il Savona sarà impegnato in trasferta, domenica alle 20, in casa del Villaggio: fare punti sarà difficile ma i savonesi, giocando al massimo delle loro potenzialità, possono ambire al successo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.