IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Il difficile percorso per portare la banda larga nell’area del Giovo

Più informazioni su

Parlando con amici e compaesani spesso mi viene chiesto “Come va per l’Adsl? Si è fermato tutto?”. La mia risposta è “Non tanto bene…però proviamo ad andare avanti”. Purtroppo infatti le adesioni sono ormai ferme a quota 20… e per portare l’Adsl nella nostra zona (Mioglia-Pontinvrea-Sassello-Stella-Giusvalla) la Micso (www.wadsl.it) ne ha chieste almeno 150. Nonostante la pubblicizzazione continua del servizio, la nascita di un blog a tema (www.adslalgiovo.org) , i continui appelli ad aderire da parte dei promotori, le adesioni aumentano lentamente, troppo lentamente…Molta gente ha pensato ad una truffa, ha pensato che sia un modo per fregarli, molta gente non si fida e aspetta che aderiscano “gli altri”. Bene, abbiamo aderito in 20…e finora non ci sono stati fregati soldi dal conto corrente o cose simili, non siamo stati raggirati… e stiamo aspettando che anche molti altri, che sono sicuramente interessati alla Banda Larga, si decidano a fare il grande passo ed aderiscano per poter avere presto il servizio tutti quanti. Voglio rassicurarvi… non si corre alcun rischio ad aderire… non pagherete nulla finchè non avrete il servizio e lo avrete provato!
Putroppo se non raggiungiamo il numero di adesioni necessario non potremo avere il servizio, ho anche contattato altre società… ma la risposta è stata purtroppo negativa. Tral’altro se arrivasse il servizio da noi, oltre ad essere un vantaggio di tipo “tecnico”, sarebbe anche un vantaggio di tipo economico. Come potete infatti leggere dettagliatamente sul sito www.adslalgiovo.org, pagando 7 e in più al mese che con Telecom, potremo avere l’Adsl da Micso, e ad un prezzo inferiore rispetto all’Adsl di Telecom. Attualmente non siamo in pianificazione per la copertura per l’Adsl Telecom e anche se lo fossimo questa è di qualità inferiore rispetto a quella offerta da Micso e ha un costo maggiore (2 e/ora mentre Micso con 29 e/mese offre la navigazione senza limiti ad 1 Mega, contro i 640 Kbit offerti da Telecom).
Telecom purtroppo non coprirà mai la nostra zona con la “20 Mega” o la “7 Mega” tanto pubblicizzate…voglio essere chiaro, per le nostre zone il destino è una connessione a 640 Kbit/sec di bassa qualità (in diversi forum fioccano le lamentele degli utenti) e pagata come una 7 Mega…insomma, servizio di bassa qualità e ad alto costo. Abbiamo la possibilità di avere un servizio di qualità decisamente superiore (Micso è un’azienda molto quotata nel suo settore, nonostante sia poco pubblicizzata) e non possiamo buttarla via così. Dobbiamo tentare, dobbiamo rischiare. Dobbiamo provare ad avere le 150/200 adesioni necessarie in modo da permettere alla società di installare il servizio, poi se non funziona siamo sempre in tempo a tornare indietro, in fondo la società dà anche 15 giorni di prova…ma almeno in quel caso potremo dire “ci abbiamo provato”… e comunque se nessuno è soddisfatto del servizio ricordatevi che la società subisce un forte danno economico, che interesse potrebbe avere a darci un servizio scadente?
Voglio rinnovare l’invito a tutti ad aderire all’iniziativa… perché siamo già in 20 e siamo contenti di averlo fatto, perché conviene a voi e a tutti, perché dobbiamo fare tutti insieme uno sforzo per il nostro territorio dimenticato… se non ci pensiamo noi non ci penserà nessuno! Sia io che tutti coloro che mi aiutano e che hanno aderito sono convinti che valga la pena di tentare, altrimenti non saremmo ancora qui a combattere per avere l’Adsl! Aiutateci, solo con il vostro aiuto possiamo farcela! Andate su www.adslalgiovo.org e leggete perché aderire e come aderire, per contribuire anche voi a portare la Banda Larga nell’entroterra Savonese!

Roberto Palermo

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.