IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Delegazione ligure a Cuba, le precisazioni del vicepresidente Costa

Più informazioni su

Genova. La visita a Cuba della delegazione della Regione Liguria di questi giorni, con gli assessori Enrico Vesco e Franco Zunino rientra nei compiti affidatomi dalla giunta nel campo della cooperazione e dello sviluppo e nei dei rapporti che anche l’Italia ha con le istituzioni cubane. Tanto è vero domani che saremo ricevuti dal console italiano all’Avana e dal presidente della Commissione Esteri del Parlamento cubano, la figura istituzionale incaricata dei rapporti di cooperazione con tanti Paesi e l’Italia stessa, fra cui diverse regioni italiane. A Cuba vado quindi a fare il mio mestiere, insieme a due assessori che ,sul fronte dell’immigrazione e dei problemi ambientale, sono impegnati in un progetto di collaborazione con la provincia di Granma che si sta preparando a celebrare il 495° anniversario della sua fondazione. A Cuba incontreremo anche la missione della Diocesi di Genova diretta da don Marino Poggi. Non una vacanza, dunque, ma un momento di impegno e di cooperazione della Liguria verso chi ha bisogno”
Il vicepresidente Massimiliano Costa risponde così alla richiesta del capogruppo di An Gianni Plinio che ha invitato la Regione Liguria ha ritirare patrocinio e ufficialità della visita in una paese che “viola i diritti umani”. Confermando che il costo dei biglietti aerei è stato sostenuto a titolo personale dalla delegazione regionale per contribuire al taglio dei costi della politica.
La provincia di Granma ha da tempo rapporti con la Liguria nell’ambito della cooperazione internazionale e degli scambi culturali, attraverso il gemellaggio con diversi comuni, fra cui Cogoleto, Borzonasca, Né, in provincia di Genova, Perinaldo in quella di Imperia e Arnasco, Vado Ligure, Rialto, Spotorno, Altare e Savona, nel Savonese.
Uno dei principali obiettivi della Provincia di Granma è oggi lo sviluppo turistico, la promozione di diversi siti, fra cui il Parque Nacional Desembarco, la riserva archeologica del Guafe con i reperti della storia aborigena, Cayo Blanco, una delle spiagge più belle della regione.
Inoltre, la Provincia di Granma per sviluppare il turismo punta molto sullo sviluppo dell’agroalimentare e dell’enogastronomia . In occasione del 495 ° anniversario della fondazione, a Bayamo, verrà aperto un ristorante che si chiamerà “Liguria

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.