IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

D femminile: San Pio X al tie-break sull’Alassio, Carcare torna in vetta foto

[thumb:5065:l]Alassio. Un testa a testa tra 6 contendenti sempre più emozionante ed avvincente. Raramente a livello regionale si è visto un campionato così equilibrato, nel quale la lotta per l’ambita promozione in serie C è serratissima.
Il 9° turno del girone A di serie D femminile vedeva come campo centrale il Palaravizza di Alassio. Le locali, prime, se la sono vista con il San Pio X, terzo. Hanno prevalso le loanesi per 3 a 2 ed entrambe le compagini hanno visto peggiorare la propria situazione di classifica. Le loro dirette concorrenti infatti hanno vinto tutte per 3 a 0.
La Maurina non ha avuto problemi ad imporsi nel derby imperiese con il Singing Beatles. L’Albenga ha vinto con autorevolezza a San Remo, infilando il 4° successo consecutivo. Carcare ha avuto la meglio sul Celle Varazze agganciando così l’Alassio a quota 20.
Molto bene anche il Quiliano che, dopo un incerto inizio di torneo, dovuto ad altalenanti risultati che avevano fatto molto “innervosire” il presidente Calvarese, sembra aver imboccato ora il cammino che gli compete in base anche alle potenzialità possedute e con la prospettiva, quindi, di ripetere la marcia positiva delle ultime stagioni. Alla presenza di una folto pubblico, tra cui il sindaco di Quiliano Nicola Isetta e l’assessore al Turismo Nadia Ottonello, le ragazze di Marco Oddera, infatti, battendo nettamente il Cogoleto con una gara accorta e convincente, si è portato a due punti dalla coppia di testa, mettendo in mostra elementi di sicuro avvenire, finora scarsamente utilizzati.
Ma torniamo al Palaravizza, dove si è vista una partita entusiasmante, in un susseguirsi continuo di colpi di scena. Le due formazioni si sono date battaglia per due ore esatte, alternandosi più volte a condurre, divertendo il numeroso pubblico con molti scambi prolungati e spettacolari. Il primo set vede l’Alassio partire con più convinzione ed incamerare subito un netto vantaggio; la San Pio X rinviene fino al 20 – 17 ma è troppo tardi: 25 a 20 per le padrone di casa.
Anche nel secondo parziale Alassio parte davanti, ma le rivali tengono e vanno sul 10 pari. Il punteggio viaggia in parità a 12, 13, 15 e 16. Loano mette per la prima volta la testa avanti sul 17 – 16 e si porta a 19 – 16. La San Pio X si mantiene sul + 3: 21 – 18. Alassio si riavvicina a meno uno: 23 – 22, ma Loano chiude 25 a 22.
Terza frazione e l’avvio è ancora di marca alassina: 13 – 8, 16 – 10, 17 – 11. A questo punto le loanesi si rifanno sotto fino al 17 – 15, vengono staccate nuovamente sul 19 – 15 ma riemergono agguantando il 19 pari. Punto Alassio e poi il break decisivo: 4 a 0 per la San Pio X che va sul 23 – 20 a proprio favore. Anche il terzo set termina 25 a 22: 2 set a 1 per Loano.
Nel quarto, per la prima volta, partono meglio le ospiti: 2 – 5. Alassio raggiunge il pareggio a 6, nuove parità a 7 e 8. Qui le alassine piazzano un break e vanno sul 13 – 8. Ma non basta: Loano agguanta il 15 pari e va sul 15 – 17 a proprio favore. Alle loanesi viene fischiato un fallo in palleggio e poi Alassio mette giù il 17 – 17. Nuovo vantaggio alassino sul 20 – 18, nuova parità a 20. Errore in attacco di Loano: 21 – 20. Le emozioni proseguono con la San Pio X che pareggia, schiaccia a terra il + 1 e va sul 21 – 23. Fabio Esposito chiama il time-out e le sue ragazze reagiscono. Al termine di uno scambio lungo e spettacolare il tabellone segna 23 pari. Alassio va sul 24 – 23 ed è Davide Bruzzo a chiamare lo stop. Ma al rientro in campo il set si chiude con un errore in attacco delle giocatrici in maglia azzurra: 25 – 23.
Anche l’inizio del tie-break è altalenante: 2 – 0, 2 – 3, 4 – 3. A questo punto Loano infila 4 punti di seguito: 4 a 7. Il tecnico alassino chiede il time-out e si cambia campo sul 5 – 8. Un errore in ricezione di Alassio sigla il 6 – 10. Questa volta non ci sono più rovesciamenti nel punteggio: Loano sempre avanti. 7 – 12, 9 – 12, 9 – 14 e 9 – 15 finale.
Nell’incontro odierno il Maremola ha avuto la meglio sulla Sampor con un netto 3 a 0. I risultati del 9° turno:
Singing Beatles – Maurina Clas Pesto 0 – 3
Polisportiva Quiliano – Cogoleto Volley 3 – 0
Casinò Sanremo – Albenga Volley 0 – 3
Vitrum&Glass Carcare – Celle Varazze 3 – 0
Maremola Volley – Ric Aermec Sampor 3 – 0
Piaggio Icardi Alassio – San Pio X Loano 2 – 3
Il primo posto provvisorio è della Vitrum&Glass perché ha vinto 7 partite, contro le 6 della Piaggio Icardi:
1° Vitrum&Glass Carcare 20
2° Piaggio Icardi Alassio 20
3° Maurina Clas Pesto 19
4° Albenga Volley 19
5° San Pio X Loano 18
6° Polisportiva Quiliano 18
7° Celle Varazze 15
8° Cogoleto Volley 11
9° Singing Beatles 9
10° Casinò Sanremo 8
11° Maremola Volley 5
12° Ric Aermec Sampor 0
Sabato si torna in campo per la 10° giornata. Questo il programma: Maurina – Casinò (ore 21), Singing Beatles – Maremola (21), Albenga – Piaggio Icardi (17,30), Celle Varazze – Cogoleto (21), Sampor – Quiliano (20,30), San Pio X – Carcare (21).

[newline] Alcune immagini della partita tra Alassio (maglia bianca) e San Pio X (maglia azzurra):

[image:5069:c:s=1]

[image:5068:c:s=1]

[image:5067:c:s=1]

[image:5066:c:s=1]

[image:5065:c:s=1]

[image:5064:c:s=1]

[image:5063:c:s=1]

[image:5062:c:s=1]

[image:5061:c:s=1]

[image:5060:c:s=1]

[image:5074:c:s=1]

[image:5073:c:s=1]

[image:5072:c:s=1]

[image:5071:c:s=1]

[image:5070:c:s=1]

[image:5084:c:s=1]

[image:5083:c:s=1]

[image:5082:c:s=1]

[image:5081:c:s=1]

[image:5080:c:s=1]

[image:5079:c:s=1]

[image:5078:c:s=1]

[image:5077:c:s=1]

[image:5076:c:s=1]

[image:5075:c:s=1]

[image:5089:c:s=1]

[image:5088:c:s=1]

[image:5087:c:s=1]

[image:5086:c:s=1]

[image:5085:c:s=1]

[image:5096:c:s=1]

[image:5095:c:s=1]

[image:5094:c:s=1]

[image:5093:c:s=1]

[image:5092:c:s=1]

[image:5091:c:s=1]

[image:5090:c:s=1]

[image:5100:c:s=1]

[image:5099:c:s=1]

[image:5098:c:s=1]

[image:5097:c:s=1]

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.