IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Promozione: il Bragno perde il recupero e scivola all’ultimo posto

Più informazioni su

Pietra Ligure. Un forte vento gelido e un nevischio caduto per tutta la durata dell’incontro hanno reso difficili le condizioni di gara nel recupero del 14° turno del girone A di Promozione. Ma almeno al De Vincenzi di Pietra Ligure si è potuto giocare, cosa che non si è potuta fare a Bragno. Il Comitato Regionale aveva saggiamente deciso il campo di gara alternativo, evitando così un ulteriore rinvio.
La partita tra Bragno e Ospedaletti è stata vinta dagli ospiti, a segno con Chilà al 37°. L’Ospedaletti ha giocato in 10 uomini gli ultimi minuti di gara per la doppia ammonizione di Ciuffodoro, ma è riuscito a tenere il vantaggio. Per gli arancioni è il 2° successo, davvero preziosissimo: consente loro di superare lo stesso Bragno e il Lagaccio. Visto il passo molto lento con cui si viaggia nelle parti basse della graduatoria, questa vittoria può rappresentare una svolta decisiva per i ragazzi allenati da Pistone. Ancora niente da fare per Saltarelli, che da quando è subentrato a Caracciolo sulla panchina del Bragno non è ancora riuscito a fare punti.
La partita di oggi ha visto di fronte le difese più battute del campionato. Nonostante questi 90 minuti senza subire goal, quella dell’Ospedaletti resta la più trafitta (40 volte), peggio di Bragno (30), Cairese (27) e Lagaccio (25). Le retroguardie più attente sono quelle di Virtusestri (9), Varazze (10), Argentina (11) e Ventimiglia (12).
La classifica al termine del girone di andata:
1° Ventimiglia 37
2° Varazze Don Bosco 34
3° Virtusestri 31
4° Argentina 30
5° Albenga 28
6° Finale 24
7° Voltrese Vultur 22
8° Cerialecisano 21
9° Serra Riccò 20
10° Golfodianese 19
11° Laigueglia 15
12° Cairese 12
13° Riviera Pontedassio 11
14° Ospedaletti Sanremo 9
15° Genova Amicizia Lagaccio 8
16° Bragno 7
Il giudice sportivo ha comminato un’ammenda di 200 euro al Laigueglia con questa motivazione: “per tutta la durata della gara, due persone che indossavano una giacca con il distintivo della società, dall’esterno del recinto di gioco, offendevano ed insultavano l’arbitro ed un assistente. A fine gara, uno di questi reiterava tale comportamento offensivo mentre la terna arbitrale usciva dal proprio spogliatoio, senza alcun intervento del dirigente addetto all’arbitro. (recidiva)”.
110 gli euro che dovrà sborsare il Varazze, in quanto “alcuni sostenitori della società muniti di megafono, per tutta la durata della gara commentavano ogni decisione dell’operato della terna arbitrale. Inoltre con frasi ingiuriose offendevano l’arbitro e gli assistenti”.
Per quanto riguarda le squalifiche, il presidente del Laigueglia Davide Torregrossa è inibito fino al 23 gennaio, reo di “mancata assistenza, verso la terna arbitrale all’uscita della stessa dallo spogliatoio in qualità di addetto all’arbitro”.
Fra i giocatori, pesante stop per Filippo Licata (Cerialecisano) che dovrà stare fermo fino al 20 febbraio perché “al 46° del secondo tempo, offendeva gravemente un assistente, inoltre gli lanciava contro del fango con la scarpa colpendolo. Alla vista del cartellino rosso, offendeva anche l’arbitro in modo grave”. Due turni di squalifica per Martini e Menini (Lagaccio), uno per Di Romualdo, D’Attanasio (Argentina), Abbaldo, Giribone (Cairese), Leone (Finale), S. Bella (Golfodianese), Mastrochicco, Vanzini (Laigueglia), Stabile (Riviera), Beatrici (Ventimiglia), Grossi, Oddera (Varazze), Pietronave (Virtusestri) e Bruzzone (Voltrese).
Questo il programma di domenica, con le partite del 16° turno:
Serra Riccò – Bragno
Cairese – Cerialecisano
Laigueglia – Finale
Varazze Don Bosco – Genova Amicizia Lagaccio
Voltrese Vultur – Golfodianese
Ospedaletti Sanremo – Riviera Pontedassio
Albenga – Ventimiglia
Argentina – Virtusestri

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.