IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, la tifoseria savonese organizza la trasferta a San Remo

Più informazioni su

Savona. Non avrà certo il sapore di un decennio fa, quando attirava allo stadio centinaia di spettatori. Domenica al Comunale di San Remo andrà in scena Sanremese – Savona, quest’anno in tono minore considerata la situazione delle due squadre. La Sanremese è al 14° posto e su di essa si è abbattuta una crisi societaria in seguito alla quale la rosa giocatori è stata fortemente ridimensionata. Tuttavia di recente l’allenatore Calabria ha qualche elemento di categoria su cui contare, oltre a tanti giovani. Il Savona viaggia al 6° posto, ad un punto dalla zona playoff: conquistati 4 punti contro le ultime due della classifica, l’impressione è che gli striscioni non avranno vita facile per conquistare un posto negli spareggi promozione. Obiettivo che sarebbe comunque deludente, alla luce delle aspettative della piazza.
Alla vigilia il girone A della serie D era annunciato come un campionato ricco di squadre in grado di giocarsi la vittoria finale, ma ben presto le attese sono andate deluse, soprattutto in Liguria. Le vicende di Imperia e Sanremese hanno inoltre falsato l’andamento del torneo, dato che alcune squadre se le sono trovate di fronte competitive, altre contro i neroazzurri non hanno nemmeno giocato.
La conseguenza è stato un notevole calo di interesse, del quale hanno fatto le spese anche Vado e Savona. Fatta eccezione per il derby, che ha portato al Bacigalupo un migliaio di persone all’andata e circa 700 al ritorno (ma in entrambe le occasioni si è giocato in assenza di altri eventi significativi in contemporanea), le due squadre vantano un seguito sempre minore. Al Chittolina spesso non si contano più di 100 persone. Per i biancoblu la situazione è migliore, ma non di molto. Contro il Casale si contavano circa 200 spettatori, contro il Saluzzo, domenica scorsa, solamente 97 paganti più un centinaio di abbonati. Insomma, gli spettatori erano molti di più al vicino Ruffinengo per Legino – Carcarese, match-clou di una Prima Categoria che sta riscuotendo molto più interesse.
Lo stesso discorso vale per ogni stadio di questo girone A, fatta eccezione per l’Alessandria, che trascina al Moccagatta dalle due alle quattromila persone a partita, sull’onda dell’entusiasmo per il vicino ritorno alla C2. Ma del resto si sa, al giorno d’oggi sono sempre più i risultati a portare la gente allo stadio, non l’attaccamento alla maglia. E in provincia c’è davvero bisogno di risultati per far innamorare nuovamente la gente delle squadre del proprio paese, risultati che quest’anno proprio non arrivano, almeno nelle categorie principali quali serie D e Eccellenza.
In questo difficile contesto la tifoseria organizzata savonese organizza la trasferta per assistere a Sanremese – Savona, incontro valido per il 21° turno. Partita che, per come stanno andando le cose a San Remo, il prossimo anno potrebbe nuovamente non vedersi più. Il ritrovo degli ultras è per le 11,45 in stazione a Savona. Ecco il volantino:

[image:5124:c:s=1]

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.