IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, C2: prosegue il testa a testa tra Carige Tigullio e Azimut Pool 2000

Più informazioni su

Loano. Vince ancora l’Azimut Pool 2000, sempre più convincente e concreto nel proprio modo di fare gioco. In campionato i bianconeri hanno infilato una serie di 8 vittorie di fila. Non perdono dal 18 novembre, quando si fermarono a Santa Margherita, al cospetto della capolista, cedendo di sole 5 lunghezze.
In casa del Cogoleto sono partiti a rallentatore, lasciando sfogare i locali fino al 10 – 3. Poi, con Bedini e Volpi superlativi in difesa e Ciarlo magistrale in regia, l’Azimut ha messo la testa avanti chiudendo il primo quarto con un vantaggio cospicuo: + 8. Nelle frazioni centrali i ragazzi di coach Prati hano mantenuto un vantaggio stabile, per poi allungare nell’ultimo periodo, trascinati dai punti di Marchetti e Cartellà, fino ad un massimo vantaggio di 22 punti. Sul finale ininfluente break dei locali per il 67 – 81 finale. Gli scores del Pool 2000: Marchetti 18, Cartellà 15, Ciarlo 12, Volpi 10, Ficetti 7, Penè 6, Bedini 4, Bigoni 4, Bovone 3, Vigliola 2.
Lo scontro di vertice tra Ovada e Tigullio ha visto prevalere i sammargheritesi che possono ora contare su una nuova pedina, l’argentino Righetti: vendicata la sconfitta dell’andata la Carige vola con i favori del pronostico tutti dalla sua. Toccherà al Loano, sabato 1 marzo, provare l’impresa.
Continua a patire le trasferte l’Alcione, al 3° ko di fila lontano da Rapallo. Dopo le sconfitte con Ovada e Cus Genova i ruentini hanno ceduto ad un volitivo Sestri nella partita con il punteggio più basso di giornata. Ne approfitta Sarzana che aggancia l’Alcione al 4° posto, quello che potrà dare la possibilità di giocarsi l’accesso alle semifinali con il vantaggio del fattore campo. Per il Pegli, pur autore di una prestazione sopra i propri standard, non c’è stato nulla da fare.
I pegliesi si mantengono dietro l’Ospedaletti, sconfitto a domicilio dalla Vis in uno scontro tra compagini con l’acqua alla gola. Genovesi sempre avanti agli intervalli, come dicono i parziali: 13 – 22, 28 – 31, 41 – 50, 71 – 77.
In una giornata che ha registrato ben 5 successi esterni su 7 partite, è saltato il fattore campo anche alla Crocera di Genova. Merito del Cus, che ha rialzato la testa dopo la giornata nera di Ovada superando il Granarolo. E’ riuscita a vincere sul proprio campo l’Imperia, che sembra essersi ripresa dal periodo negativo: i biancoblu hanno avuto la meglio sul Villaggio.
I risultati del 15° turno:
A.B. Sestri – Alcione Rapallo 62 – 59
Basket Pegli – Sarzana 89 – 101
B.C. Ospedaletti – Vis Basket Genova 71 – 77
Cffs Cogoleto – Azimut Pool 2000 Loano 67 – 81
G.S. Granarolo – Cus Genova 81 – 86
Pallacanestro Imperia – Autochiavari Villaggio 82 – 68
Giuso Red Basket Ovada – Carige Tigullio 61 – 78
La classifica vede crearsi uno stacco significativo tra 8° e 9° posizione:
1° Carige Tigullio 28
1° Azimut Pool 2000 Loano 28
3° Giuso Red Basket Ovada 24
4° Alcione Rapallo 20
4° Sarzana 20
6° G.S. Granarolo 16
6° Cus Genova 16
6° A.B. Sestri 16
9° Cffs Cogoleto 12
10° Pallacanestro Imperia 10
11° Autochiavari Villaggio 8
12° Vis Basket Genova 6
13° Basket Pegli 4
14° B.C. Ospedaletti 2
Sabato alle 18,15 l’Azimut torna a giocare in casa, opposto al Sestri, con l’obiettivo di prolungare la striscia positiva. Domenica alle 18 il Tigullio attende il Granarolo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.