IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

B d’Eccellenza donne: NBA ancora al supplementare, questa volta vincente

Più informazioni su

Celle Ligure. Dopo il supplementare costato la partita con la Rossetti, questa volta la NBA ha saputo concludere vittoriosamente l’overtime. Ancora al palo invece la Cestistica, cui non è bastata una buona prova contro Varese.
Il coach cellese Vignati ritrova Bonfiglio, ferma per infortunio dal 20 ottobre, e Giorato, inattiva da due mesi. La panchina si allunga e, guarda caso, l’NBA, pur complicandosi come sempre la vita, può finalmente sorridere al termine dell’ennesima partita punto a punto.
All’intervallo, nonostante il vantaggio, c’era però ben poco da stare allegri: l’NBA, pur sempre avanti, non solo non era riuscita a scrollarsi di dosso una coriacea Fulgor, priva di Bestagno e Templari, ma doveva fare i conti anche con una situazione falli poco incoraggiante: Peracchi con 4 falli, D’Amico e Girardin con 3.
Il terzo quarto si complicava subito con l’immediato 4° fallo di Girardin e, dopo 10′ imbarazzanti in attacco (6 punti con due soli canestri su azione), si chiudeva sul – 5 con l’aggiunta del quarto fallo di D’Amico, che usciva definitivamente al 32° sul 45 – 45.
Determinante, a questo punto, l’apporto di Girardin che, ben supportata da un’ottima Scozzari, prendeva letteralmente per mano la squadra Peracchi, autrice di una partita contraddittoria, con tanti errori, sia da sotto che dalla lunetta, ma anche con tanta sostanza (19 rimbalzi e 10 falli subiti), dopo la lunga sosta in panchina causa falli, produceva 9 punti in pochi minuti. Il + 6 al 37° (57 – 51) sembrava il preludio ad un finale senza patemi; la Fulgor aveva però il merito di continuare a crederci e, complice l’infelice serata delle cellesi dalla lunetta (21 su 47 alla fine), vedeva premiata la scelta del fallo sistematico, che produceva per l’NBA un misero 1 su 6 nell’ultimo minuto.
Sul 61 – 60 la Fulgor aveva la ghiotta occasione per dare il colpo di grazia alla partita; una delle tante infelici valutazioni della coppia arbitrale consegnava alle spezzine una rimessa in attacco ad 1,7″ dal termine, cui seguiva, a soli 5 decimi dalla fine, un’altra invenzione, che mandava in lunetta Dal Padulo: l’errore sul secondo tiro libero portava le squadre ai supplementari. Contrariamente al solito, il supplementare vedeva un’NBA determinata, che lasciava solo tre conclusioni dalla lunetta alle avversarie; un tiro pesante di Alvarez dava il + 7 alle cellesi al 4° e chiudeva di fatto la partita.
Alla fine si conteranno ben 7 giocatrici uscite per 5 falli: D’Amico, Flandi e Bonfiglio fra le locali, Leva, Morselli, Tringale e Rosellini nelle fila spezzine. Il tabellino:
NBA Celle Ligure – Coibesa Fulgor La Spezia 73 – 64
(Parziali: 18 – 12, 34 – 31, 40 – 45, 61 – 61)
NBA Celle Ligure: Bonfiglio 8, Pretin , Alvarez 4, D’Amico 11, Scozzari 16, Peracchi 19, Flandi 6, Rosset ne, Giorato 1, Girardin 8. All.: Vignati.
Coibesa Fulgor La Spezia: Lupato 2, Leva 15, Paganini, Armani, Dal Padulo 4, Pellegrino 6, Morselli 5, Tringale 6, Rosellini 19, Zampieri 7. All.: Amoroso.
Arbitri: Marco Piram e Francsco Martelli (Rosignano Marittimo).
La Cestistica Savonese è sconfitta per la 16° volta in altrettante partite. Tuttavia qualcosa sembra essere cambiato in casa delle savonesi che, dopo la bella figura di Moncalieri, escono battute con onore anche dalla sfida con Varese. Le biancoverdi hanno saputo reagire alla dura tegola caduta la scorsa settimana, rappresentata dall’infortunio di Mugliarisi. La giocatrice in questi giorni si è sottoposta a risonanza magnetica per valutare l’entità dell’infortunio alla caviglia. Le savonesi hanno dimostrato un grande carattere tra il terzo ed il quarto tempo quando, sotto di 18 punti, si sono portate addirittura avanti di 1. Nel finale però le lombarde sono tornate a condurre. Il tabellino:
Gel Fresco Savona – Varese 53 – 65
(Parziali: 12 – 17, 19 – 30, 40 – 46)
Gel Fresco Savona: Turra 2, A. Grillo, Gavelli 7, La Sacra 6, G. Grillo 11, Napoli 5, Manzato, Pirovano, Scrignar 22, Danese. All.: Agostinis.
Varese: Falasco 1, Grotto 11, Praderio ne, Coppola, Sechi 13, Catella 12, Vaccaro 9, Gatti 18, Pescatore, Beati 1. All.: Vittori.
Arbitri: Antonello Morabito (Biella) e Daniele Galluzzi (Torino).
L’Azzurra sembra già al riparo da brutte sorprese: vincendo ad Albino infatti conduce il girone in solitaria. Per le altre ci sarà da soffrire. Fiorenzuola è stata battuta dal Vittuone ed il gruppo, Cestistica esclusa, si ricompatta. Buon per Celle, che ha agganciato le emiliane al 5° posto.
I risultati del 2° turno:
Fassi Albino – Azzurra Moncalieri 58 – 61
Gel Fresco Savona – Varese 53 – 65
Sabiana Vittuone – Rossetti Fiorenzuola d’Arda 66 – 56
NBA Celle Ligure – Coibesa Fulgor La Spezia 73 – 64
La classifica della poulre retrocessione girone A:
1° Azzurra Moncalieri 12
2° Coibesa Fulgor La Spezia 10
2° Fassi Albino 10
2° Varese 10
5° Rossetti Fiorenzuola d’Arda 8
5° NBA Celle Ligure 8
7° Sabiana Vittuone 6
8° Gel Fresco Savona 0
Sabato alle 20,30 la NBA sarà impegnata a Varese in una partita che si preannuncia molto equilibrata. Domenica alle 18 la Gel Fresco cercherà la prima vittoria stagionale ospitando in corso Tardy e Benech la Coibesa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.