IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, Riviera dei Teatri: il balletto nazionale croato presenta “Il Lago dei Cigni”

Più informazioni su

Alassio. Lunedì 21 gennaio, ad Alassio, si alzerà il sipario su una delle opere più famose e affascinanti del balletto classico. Alle ore 21.00, nel Palalassio “L. Ravizza”, la compagnia del Balletto del Teatro dell’opera Nazionale della Croazia presenterà “Il Lago dei Cigni”.
L’allestimento proposto dalla Compagnia di Balletto Nazionale di Spalato, mantiene viva la forza della coreografia originale curata da Marius Petipa, accompagnata dalla maestosa musica di Tchaikovsky.
In scena, suggestivi pas de deux, pas de trois e danze di gruppo raccontano la romantica storia del principe Siegfried, uomo spaesato dai sentimenti, che si trova di fronte al non facile dilemma dell’amore eterno e angelico per il cigno bianco “Odette” e la sensualità emblematica del cigno nero “Odile”, che lo seduce con l’inganno.
Il Balletto del Teatro dell’opera Nazionale della Croazia fa parte della Fondazione del Teatro di Spalato, ente fondato nel 1893, che originariamente presentava solo opere e melodrammi. Il primo spettacolo di balletto, una guest performance del Corpo di Ballo di Milano, viene rappresentato nel 1921. Nel corso degli anni ’30 viene inaugurata la prima Scuola di Danza che diventa il nucleo della Compagnia, fondata nel 1940 dalla ballerina di fama mondiale Ana Roje. Dopo aver completato la sua formazione a Zagabria e a Londra, Ana Roje torna a Spalato, sua città natale, e dà l’avvio all’era splendente del balletto croato. Con il marito Oskar Harmos, suo partner anche nel balletto, apre una scuola di danza che riceve riconoscimenti e apprezzamenti in tutto il mondo. Da allora il Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera Nazionale della Croazia di Spalato si esibisce nelle più grandi opere del repertorio classico e in premiere di compositori croati contemporanei.
Almira Osmanovic, famosa prima ballerina croata, è diventata Direttore Artistico del Balletto nel 2002. Da allora il repertorio classico (tra cui Les Sylphides, Cadet’s Dance, Don Chisciotte, Il Lago dei Cigni nella nuova versione del 2006) è stato ulteriormente perfezionato.
Il repertorio di danza contemporanea comprende numerose produzioni di rilievo. Magnum del famoso coreografo israeliano Rami Be’er è stato messo in scena con grandissimo successo nell’estate di 2006.
Recentemente la compagnia si è esibita, presentando il repertorio contemporaneo, in Israele (Karmiel International Dance Festival) e in molti paesi d’Europa, ricevendo entusiastico favore di pubblico e critica.
Il Teatro dell’Opera Nazionale della Croazia di Spalato organizza un prestigioso festival estivo di danza, opera e dramma che quest’anno è alla 52a edizione.
Le coreografie dello spettacolo sono di Valentina Ganibalova, Derek Deane (vers. Marius Petipa). Le scenografie dello spettacolo sono di Dinka Jerièeviæ – luci di Srðan Barbariæ.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.